+39 345 872 6309 loredana.virdis@libero.it

L’invito rappresenta il vero e proprio biglietto da visita di un matrimonio, grazie al quale gli ospiti possono farsi una prima idea di quello che sarà lo stile o il tema dell’evento.

La Partecipazione,  infatti, è un elemento del progetto grafico il cui decoro o materiale può essere ripetuto in tutta la parte cartacea del matrimonio dando così vita a un coordinato grafico personalizzato. 

Fanno parte del filo conduttore tutti quegli elementi cartacei, Stationary Wedding, scelti dagli sposi per completare il progetto matrimoniale come:  i libretti  (che siano per rito civile o religioso), il tableau (se è previsto un ricevimento), il menù  per informare subito i commensali, i cavalieri segnaposto, i bigliettini di ringraziamento..                         

Carta Amalfi, perlata, cartoncino, plexiglas, box ed ecc ecc.

Le partecipazioni delle tue nozze possono essere realizzate in mille modi differenti dando la possibilità alla fantasia ed al gusto personale di sbizzarrirsi e trovare quella più adatta per il vostro Wedding Style

Anche la chiusura degli inviti può variare in molti modi, per esempio adottando l’uso di nastri che riprendano il colore predominante del matrimonio oppure  l’elegante sigillo in cera lacca con le iniziali degli sposi o il logo personalizzato.  

A proposito di eleganza, un dettaglio davvero di classe e sempre apprezzato è la partecipazione scritta a mano dalla calligrafa. Questa scelta consente di tornare allo stile autentico e classico del passato che resta ancora oggi simbolo di buon gusto.  Certo è che, se non si opta per  l’intera partecipazione in calligrafia, si può scegliere di scrivere a mano solo gli indirizzi sulla busta  o i destinatari sul retro degli inviti, prestando attenzione  ad evitare le abbreviazioni  (V.le,  C.so,  Sig., Gent.) ed i titoli (Dr., Dott., Ing., Cav.)  e dedicare un po’ di tempo  per la consegna a mano (se i destinatari si trovano nelle vicinanze).

In Italia generalmente sono gli stessi Sposo e Sposa che annunciano le loro nozze, a meno che non si tratti di famiglie nobili ancora legate  al protocollo per cui saranno i genitori titolati ad annunciare l’evento dei rispettivi figli.

Elegante sarà l’aggiunta della dicitura  R.S.V.P.  “Répondez  s’il vous plait” ovvero  “E’ gradita conferma”, elegante ma non a tutti comprensibile per cui saranno gli sposi a decidere l’opportunità della lingua.

Per buona educazione e galateo è vietato inserire nella partecipazione una lista nozze o il bigliettino da visita di un negozio o di una agenzia viaggi, ancor peggio inserire un codice iban  per un bonifico!

Una buona idea potrebbe essere invece l’inserimento di un Dress Code qualora ci fosse un tema specifico da seguire ma, attenzione, deve essere presentato come un garbato suggerimento non come un obbligo.

Una tra le alternative più originali e a sostegno dell’ambiente è sicuramente la partecipazione in carta piantabile. Ebbene sì, una carta contenente dei semi che una volta piantati daranno vita a fiori o erbe aromatiche.

Donare una pianta di cui prendersi cura è senz’altro un modo interessante  per coinvolgere gli ospiti ancor prima che arrivi il giorno delle nozze.

Tante sono sempre le possibilità di scelta delle Partecipazioni. 

Il suggerimento della vostra Wedding Planner?   Moltiplicate l’amore e scegliete le Partecipazioni della Fondazione AIRC “per una scelta di solidarietà”.

Partecipazioni della Fondazione AIRC “per una scelta di solidarietà”.
matrimonio | nozze | partecipazioni | partecipazioni di nozze